tessuti d’arte venezia

Emma Gaggio proviene da una famiglia di addobbatori presenti a Venezia sin dal 1800, e cresce fra tessuti d’arte pregiati e arredi d’alto livello. Alcuni clienti del padre, Bruno Giuseppe Gaggio, furono gli Agnelli, i Fùrstenberberg, il Teatro La Fenice (1960), e diversi grandi magnati.

Teatro la Fenice - Venezia

Foto di Michele Crosera per il Teatro La Fenice

Emma, pur adorando storia e filosofia, uscita dal liceo classico, non può ignorare il pregiato lavoro manuale di stampa veneziano, cercando di ispirarsi e perpetuare nel tempo il fertile patrimonio della Serenissima. Nel 1985 Emma apre un grande atelier con laboratorio a Venezia, vicino a campo Santo Stefano, dove ha modo di esprimersi lavorando gioiosamente tra disegni e colori.

Contattata da Milano fornisce i suoi manufatti ( cuscini, arazzi, coperte…) a Londra presso Harvey Nichols, a New York presso Bergorf&Goodaman, Neiman Marcus, Barney’s, e il negozio La Portantina.

Nel 1990 conosce nel suo negozio Messieur Lavoix, Direttore dello studio maschile di Christian Dior (Collezione Esprit Chevalier), e da quel momento comincia a lavorare con molti stilisti francesi tra i quali Yves Saint Laurent, Emanuel Ungaro, Balmain, Louis Feraud, Leconanet-Hemant, Dominique Sirop, l’addobbatore del Teatro dell’Opera Charles Jouffre, Jacque Grange pour Décovar. Nel 2000 apre un negozio a Parigi a Saint Germain des Près, nell’incantevole Rue Jacob.

In Italia, nello stesso periodo, Valentino e Fendi; nel 2006 Gucci. Negli U.S.A. il suo lavoro artigianale è apprezzato al punto da ricevere l’incarico di arredare l’aereo privato di un importante uomo d’affari.

In Francia, tramite studi di arredamento e architettura quali Alfa 5 Group, Oger International, “Saudi Oger ” e Kofra, lavora per i Paesi Arabi.

Emma con questo lavoro, insieme ai suoi collaboratori, cerca di far resuscitare un sogno, un ricordo, una ricerca costante al passo con i tempi pur rispettando la tradizione artistica e stilistica di Venezia.